Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 27 ottobre 2021 | aggiornato alle 06:02 | 78974 articoli in archivio

Abi Professional

Le gare di cocktail devono svolgersi dal vivo

Le competizioni create sui social o comunque online eliminano uno degli aspetti più importanti: la socializzazione e lo scambio di idee. Tutto pronto per il 5° Concorso Nazionale Abi Professional, il 26-28 ottobre

di Bernardo Ferro
presidente Abi Professional
01 ottobre 2021 | 08:00

Le gare di cocktail devono svolgersi dal vivo

Le competizioni create sui social o comunque online eliminano uno degli aspetti più importanti: la socializzazione e lo scambio di idee. Tutto pronto per il 5° Concorso Nazionale Abi Professional, il 26-28 ottobre

di Bernardo Ferro
presidente Abi Professional
01 ottobre 2021 | 08:00

La fine della stagione estiva ha sancito una “cauta ripartenza” per il nostro settore, che come sappiamo è stato penalizzato notevolmente, e speriamo di esserci lasciati alle spalle il periodo più buio di questa pandemia mondiale. Ma la fine dell’estate è anche sinonimo di inizio di competizioni e concorsi. Aziende, locali e associazioni si cimentano nell’organizzare o ripetere delle “gare di cocktail” eccezionali, spesso in location spettacolari o in resort di lusso. Sono favorevolissimo alle competizioni “dal vivo”. Non mi entusiasmano invece quelle create sui social o comunque online. Penso che questa tipologia di competizioni vada ad eliminare uno degli aspetti più importanti della nostra vita quotidiana, vale a dire la socializzazione e lo scambio di idee.

Dopo ben due rinvii dovuti alla pandemia, Abi Professional si sta adoperando per organizzare il 5° Concorso Nazionale che si terrà al Grand Hotel Billia a Saint-Vincent (Ao), hotel famigliare alla maggior parte dei barman italiani, che ha ospitato parecchie competizioni sia a livello nazionale che mondiale. La data del concorso sarà il 26-28 ottobre 2021 e vedrà in gara i vincitori delle sezioni Abi Professional degli anni 2020 e 2021. Tutto è pronto, ma anche altri concorsi sono patrocinati da Abi Professional...

Le gare di cocktail devono svolgersi dal vivo

Pensiamo alla 23ª edizione di “Elba Drink”, nella splendida location dell’Hotel Hermitage, il più esclusivo hotel a 5 stelle dell’Isola d’Elba. Protagonista della competizione il bere consapevole: ogni concorrente deve preparare un cocktail inedito con gradazione alcolica non superiore a 12°. Questo concorso vanta i premi più importanti tra tutti i concorsi di settore: il primo premio assoluto, infatti, è un orologio Baume & Mercier del valore di oltre 10mila euro.

La “Skyway Cocktail Competition” è un altro incredibile concorso dove il protagonista è il Génépy, liquore tipico delle nostre montagne, soprattutto quelle valdostane. È il concorso di cocktail più alto d’Europa, considerato che la finale si svolge nella stupenda terrazza panoramica della funivia Skyway di Courmayeur.

 

 

A novembre poi saremo nella “Tenuta Al Bano”, quella del famosissimo cantante, per dar vita al primo contest che vedrà protagonista il vino. Chi parteciperà dovrà creare una ricetta con il “nettare degli Dei”, bianco, rosso o bollicine.

Tutti crediamo nella ripartenza: questi concorsi e manifestazioni in giro per l’Italia ne sono un esempio concreto.

 

Gioca e Parti

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali