Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 19 maggio 2024  | aggiornato alle 00:33 | 105271 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Salomon FoodWorld

Stefano Miozzo seduce i palati al Grand Hotel Alassio

Primo appuntamento con I maestri della pizza, il viaggio culinario che vede protagonisti pizzaioli di elevata caratura nel cinque stelle ligure, oggi parte della famiglia The Leading Hotels of the World

di Gabriele Ancona
 
13 maggio 2024 | 15:54

Stefano Miozzo seduce i palati al Grand Hotel Alassio

Primo appuntamento con I maestri della pizza, il viaggio culinario che vede protagonisti pizzaioli di elevata caratura nel cinque stelle ligure, oggi parte della famiglia The Leading Hotels of the World

di Gabriele Ancona
13 maggio 2024 | 15:54
 

Debutto in grande stile per "I maestri della pizza", il viaggio culinario che vede protagonisti pizzaioli di elevata caratura presso il Grand Hotel Alassio. Il 9 maggio il 18.97 Bistrot contemporaneo & Pizzeria napoletana (due spicchi Gambero Rosso) ha visto in scena un vero campione, Stefano Miozzo. Campione del Mondo di Pizza in Pala nel 2017 e l’anno seguente di Pizza Classica, il titolare di Zio Mo’ Pizzeria Bistrot a Legnago (Vr), accompagnato da alcuni professionisti del suo team, in testa il nipote Mattia Gobeo, ha sfornato sei pizze davvero d’autore.

Stefano Miozzo seduce i palati al Grand Hotel Alassio

Mehedi Hasan, Stefano Miozzo e Mattia Gobeo

Grand Hotel Alassio, clientela internazionale

Da sottolineare il fatto che Miozzo ha giocato in casa, in quanto dal 2022 imposta la linea pizza al Grand Hotel e ha formato il giovane Mehedi Hasan, oggi resident chef pizzaiolo nel cinque stelle di Alassio (Sv), da quest’anno affiliato a The Leading Hotels of the World. Complice una tiepida serata di inizio estate, i tavoli nel dehors fronte spiaggia, affollati da una clientela internazionale, hanno visto in apertura "Italiana", combinazione di pomodoro polpa, misticanza con rucola, burrata, prosciutto crudo Dop e pomodorino demi-sec. A seguire la pizza "Benvenuti ad Alassio" con vellutata di patate, mozzarella di bufala Dop, pesto alla genovese, polipo fritto e zest di limone.

Stefano Miozzo seduce i palati al Grand Hotel Alassio

La facciata fronte mare del Grand Hotel Alassio

È stato poi il momento di "Parmigiana Zio Mo'" (base alta idratazione integrale) con fior di latte, pomodoro al sugo datterino, melanzana fritta e Parmigiano Reggiano 40 mesi e della "Mare Nero" (base alta idratazione con semi in crosta, malto scuro e acqua di mare) farcita con stracciatella, acciughe del Cantabrico, polvere di cappero e pomodorino demi-sec.

Stefano Miozzo seduce i palati al Grand Hotel Alassio

Un invitante spicchio di Idea di Hamburger

Grand Hotel Alassio, pizze e gelati di pensiero

Molto apprezzata la ricetta “Idea di Hamburger", una base alta idratazione con crosta di mais, fior di latte, provola affumicata, peperoni, tartare di Fassona piemontese, salsa tartara, pancetta affumicata croccante e rucola. Ultimo acuto con Pizza Caviar, impreziosita da caviale e storione. Il dessert è stato firmato dal maestro gelatiere Massimiliano Scotti, che ha proposto il Gelato allo Zafferano, lavorato con l’utilizzo dell’azoto. Uno show cooking di grande effetto. Scotti, miglior Gelatiere d’Europa, imposta la linea di gelateria dell’hotel ligure.

Stefano Miozzo seduce i palati al Grand Hotel Alassio

La pizza Italiana con ingredienti da tricolore

Grand Hotel Alassio, semplicità e piacevolezza al palato

Tornando sul fronte pizza, andando oltre il valore delle farcitura, le elaborazioni gastronomiche di Miozzo sono state tutte caratterizzate da una struttura leggera, croccante e gustosa. A monte un impasto ad alto tasso di digeribilità. «Per me – ha dichiarato a Italia a Tavola – la pizza deve essere semplice e scioglievole. La masticazione è un elemento fondamentale. Così come la scelta delle materie prime, che deve essere fatta con una ricerca accurata sia a livello di chilometro zero sia di fornitori, solo alto profilo. Il risultato nel piatto e al palato deve premiare la leggerezza. Anche per le preparazioni gourmet non mi piace la complessità fine a se stessa. Le ricette devono esprimere piacevolezza e semplicità per chi le degusta. Ma attenzione, semplice non vuol dire banale».

Stefano Miozzo seduce i palati al Grand Hotel Alassio

Mare Nero con acciughe del Cantabrico

Grand Hotel Alassio, in sala una squadra motivata

La serata è stata coordinata da un servizio puntuale, attento e mai invasivo. «La squadra – ha sottolineato Gianluca Borgna, general manager del Grand Hotel Alassio – è un nostro punto di forza. Un organico giovane, disponibile, motivato e sempre sorridente. Un risultato che nasce da una strategia che punta sulle persone. Il che significa orari e turni rispettosi del professionista e del suo privato. A cui si aggiunge una remunerazione adeguata». Un team dinamico, che sa interpretare il senso dell’accoglienza.

Prossimo appuntamento con "I Maestri della Pizza" il 5 giugno con Marco Manzi di Giotto Pizzeria di Firenze. Il 21 luglio vedrà al Grand Hotel Alassio Il Pachino di Viareggio (Lu) dei fratelli Fabrizio e Massimo Giovannini, mentre il 4 agosto chiuderà l’edizione 2024 SP143 Pizzeria contemporanea di Orbassano (To).

Grand Hotel Alassio
via Gramsci 2 – 17021 Alassio (Sv)
Tel 0182 648778

Zio Mo’ Pizzeria Bistrot
via Luciano Lama 3 – 37045 Legnago (Vr)
Tel 0442 190 8071

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Siggi
Elle & Vire

Tinazzi
Siad
Vini Alto Adige