Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 18 giugno 2024  | aggiornato alle 23:17 | 105944 articoli pubblicati

Elle & Vire
Siad
Elle & Vire

cocktail movie

French 75, Moscow Mule e Cosmopolitan e le pellicole che li hanno resi famosi

Una rubrica in cui esplorare ogni volta tre miscele con un ruolo significativo in film o serie tv. Si comincia con il French 75 in Casablanca, il Moscow Mule in Better Call Saul e il Cosmopolitan in Sex and the City

di Nicole Cavazzuti
 
08 giugno 2024 | 09:30

French 75, Moscow Mule e Cosmopolitan e le pellicole che li hanno resi famosi

Una rubrica in cui esplorare ogni volta tre miscele con un ruolo significativo in film o serie tv. Si comincia con il French 75 in Casablanca, il Moscow Mule in Better Call Saul e il Cosmopolitan in Sex and the City

di Nicole Cavazzuti
08 giugno 2024 | 09:30
 

Il matrimonio tra cinema e cocktail dà vita a momenti indimenticabili sia sul grande schermo che nel mondo del fuori casa. In questa rubrica esploreremo ogni volta tre miscele con un ruolo significativo in film o serie tv. Il legame tra cinema e cocktail è infatti un esempio perfetto di come due forme d'arte possano influenzarsi reciprocamente, creando icone culturali che vanno oltre lo schermo. Il French 75 in "Casablanca", il Moscow Mule in "Better Call Saul" e il Cosmopolitan in "Sex and the City" sono più di semplici drink; sono simboli di epoche, stili di vita e narrazioni che continuano a ispirare e affascinare il pubblico.

French 75, Moscow Mule e Cosmopolitan e le pellicole che li hanno resi famosi

Il French 75 protagonista in Casablanca

Cocktail Movie: Casablanca e il French 75

Un drink con una Storia Affascinante. Il French 75 è un cocktail che ha origini antiche e misteriose. La prima volta che appare in un libro di cocktail è nel famoso Savoy Cocktail Book di Harry Craddock del 1930, ma pare sia più antico. Il nome si riferisce a quello di un cannone francese utilizzato durante la Prima Guerra Mondiale, noto per la sua potenza e precisione, caratteristiche che si riflettono nella forza e nel sapore deciso del cocktail. 

Sul grande schermo è celebrato per la prima volta da Casablanca, film del 1942 tra i capolavori della Golden Era di Hollywood con Humphrey Bogart e Ingrid Bergman,. Il cocktail, a base di gin, succo di limone, zucchero e champagne, si sposa perfettamente con l'ambiente elegante del locale e il dramma romantico che si svolge sullo sfondo del Rick's Café, fulcro della vita notturna della città.

Cocktail Movie: Better call Saul e il Moscow Mule

Il Moscow Mule è un cocktail relativamente giovane, nato negli anni '40 negli Stati Uniti. Preparato con vodka, ginger beer e succo di lime è tradizionalmente servito in una caratteristica tazza di rame. Nonostante le sue radici americane, il drink ha un nome che richiama la Russia, dovuto alla vodka, uno degli ingredienti principali.

French 75, Moscow Mule e Cosmopolitan e le pellicole che li hanno resi famosi

Il Moscow Mule compare spesso in Better call Saul

Il drink è tornato in auge una decina di anni fa in Usa, come prova la sua presenza in "Better Call Saul", spin-off di "Breaking Bad" creato da Vince Gilligan e Peter Gould. La serie segue le vicende di Jimmy McGill, un avvocato di dubbia morale che si trasforma nel Saul Goodman conosciuto in "Breaking Bad". Il Moscow Mule, con il suo mix frizzante e rinfrescante, accompagna spesso le scene ambientate nei bar e nei momenti di relax dei personaggi, contribuendo a creare un'atmosfera moderna e disinvolta.

Siad

Cocktail Movie: Sex and the City e il Cosmopolitan

Prendi un drink rosa sensuale e profumato, mettici accanto una collezione intera di Manolo Blahnik, splendidi vestiti di seta, locali chic, lo skyline di New York, l’amicizia tra quattro donne e il sesso raccontato senza filtri. Così la serie "Sex and the City", in onda dal 1998 al 2004, ha rilanciato il Cosmopolitan, iconico cocktail creato a fine Anni ‘80.

French 75, Moscow Mule e Cosmopolitan e le pellicole che li hanno resi famosi

Sex and the City ha rilanciato il Cosmopolitan

Ispirata all’omonimo libro firmato da Candace Bushnell, a sua volta tratto dalla rubrica autobiografica di Candace Bushnell pubblicata sul quotidiano New York Observer, la serie si sviluppa in 94 episodi e in sei stagioni. Carrie Bradshaw è l'alter-ego dell'autrice che, per motivi di privacy, ha creato una donna che svolgeva lo stesso lavoro e aveva le sue stesse iniziali, CB.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Consorzio Barbera Asti
Electrolux
Siggi
Molino Dallagiovanna
Siad

Consorzio Barbera Asti
Electrolux
Siggi

Molino Dallagiovanna
Debic