Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 13 aprile 2024  | aggiornato alle 05:25 | 104556 articoli pubblicati

Salvatore Ferragamo con Il Borro è il wine gentleman dell’anno

Ferragamo, responsabile dell’attività vitivinicola e ricettiva de Il Borro di San Giustino Valdarno, è stato premiato durante la serata di Gala dei Wine Awards 2024 Food and Travel Italia alla Reggia di Venaria Reale di Torino

di Claudio Zeni
 
30 marzo 2024 | 13:14

Salvatore Ferragamo con Il Borro è il wine gentleman dell’anno

Ferragamo, responsabile dell’attività vitivinicola e ricettiva de Il Borro di San Giustino Valdarno, è stato premiato durante la serata di Gala dei Wine Awards 2024 Food and Travel Italia alla Reggia di Venaria Reale di Torino

di Claudio Zeni
30 marzo 2024 | 13:14
 

Responsabile dell’attività vitivinicola e ricettiva de Il Borro di San Giustino Valdarno (Ar) Salvatore Ferragamo è stato premiato come Wine Gentleman dell'anno durante la serata di Gala dei Wine Awards 2024 Food and Travel Italia alla Reggia di Venaria Reale, Torino.

Salvatore Ferragamo con Il Borro è il wine gentleman dell’anno

Salvatore Ferragamo

La passione per il vino di Salvatore Ferragamo

Un ulteriore riconoscimento per Salvatore Ferragamo e Il Borro Wines che premia l’impegno, la passione e la forte vocazione alla sostenibilità con cui vengono prodotte le 14 etichette interamente biologiche dell’azienda.

«Sono felice e onorato di ricevere questo premio, che rispecchia a pieno lo spirito con il quale produciamo le nostre etichette: un’attenta ricerca per ottenere grandi vini con pratiche sostenibili che rispettino la ricchezza e bellezza della Toscana - ha commentato Salvatore Ferragamo - il Borro è una realtà piuttosto piccola e recente nel mondo e nella storia del vino italiana, ma l'impegno che abbiamo messo fin dal primo giorno per portare alla luce un'eccellenza e una tradizione di questo angolo nascosto di Toscana che poteva andare perso è stato tanto. Se oggi ricevo un tale riconoscimento è segno che siamo riusciti a trasmettere il messaggio per noi più importante, quello di mettere al centro l'ambiente e il suo ecosistema, di produrre cercando di limitare lo sfruttamento delle risorse, preservandone per i nostri figli, quello di creare vino di alti all'autenticità e alla semplicità è per me il vero concetto di lusso».

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Festival Brodetto 2024

Siggi
Julius Meiln
Delyce