Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 19 maggio 2024  | aggiornato alle 00:48 | 105271 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Roero

Per dimagrire ci vuole testa: ecco come la meditazione aiuta il peso

Oltre a offrire benefici per la gestione dello stress, la pratica della meditazione mindfulness sta emergendo come un alleato efficace per coloro che cercano di gestire il proprio peso in modo sano e duraturo

 
09 maggio 2024 | 07:30

Per dimagrire ci vuole testa: ecco come la meditazione aiuta il peso

Oltre a offrire benefici per la gestione dello stress, la pratica della meditazione mindfulness sta emergendo come un alleato efficace per coloro che cercano di gestire il proprio peso in modo sano e duraturo

09 maggio 2024 | 07:30
 

Per dimagrire ci vuole testa. E per vere “testa” molto efficace è la meditazione. La pratica della meditazione mindfulness sta, infatti, emergendo come un alleato efficace per coloro che cercano di gestire il proprio peso in modo sano e duraturo. Oltre a offrire benefici per la gestione dello stress e il benessere mentale, la mindfulness può anche influenzare positivamente le abitudini alimentari e contribuire alla perdita di peso. Vediamo come secondo Sara Schirripa, dottoressa in filosofia, counselor e professionista della comunicazione sui temi della salute naturale, in un articolo apparso su sito di nutrizione e naturopatia di Luca Avoledo, (biologo nutrizionista, dottore magistrale in scienze della nutrizione umana, dottore magistrale in scienze naturali, master universitario in naturopatia).

Per dimagrire ci vuole testa: ecco come la meditazione aiuta il peso

La meditazione aiuta nel perdere peso

Meditare per dimagrire: funziona?

Una recente metanalisi pubblicata su Obesity Reviews ha esaminato 19 studi condotti nell'arco di un decennio, dimostrando che l'approccio mindfulness all'alimentazione può essere efficace nel favorire la perdita di peso. Questa pratica non solo scoraggia comportamenti alimentari controproducenti che portano all'aumento di peso, ma ha anche dimostrato di essere preziosa nel mantenere il peso-forma nel lungo periodo.

Come funziona la mindfulness nel contesto dell'alimentazione?

Ma come funziona esattamente la mindfulness nel contesto dell'alimentazione? Innanzitutto, la mindfulness ci aiuta a essere più consapevoli delle nostre scelte alimentari, incoraggiandoci a fare scelte più salutari e a mangiare in modo più consapevole. Mangiare lentamente e con attenzione ci permette di ascoltare i segnali di sazietà del nostro corpo, riducendo il rischio di sovraccaricarlo con cibo in eccesso.

Inoltre, la mindfulness porta una nuova attenzione al processo di preparazione e consumo del cibo. Prendersi il tempo per preparare un pasto con cura, gustare i colori e i sapori degli ingredienti, e masticare lentamente ogni boccone sono tutti elementi che possono rendere l'esperienza del pasto più soddisfacente e gratificante. Questo approccio più consapevole al cibo può aiutare a rompere il ciclo delle diete yo-yo e delle ricadute frustranti, offrendo una nuova prospettiva sulla nutrizione e il benessere.

Come iniziare a meditare

Per coloro che sono nuovi alla pratica della mindfulness, può essere utile lavorare con un professionista o intraprendere un percorso di counseling per imparare i principi fondamentali di un rapporto sano con il cibo e con sé stessi. Una volta acquisite le basi, la mindfulness può diventare una parte integrante di un programma globale per il dimagrimento e il mantenimento del peso, offrendo un supporto duraturo e significativo lungo il percorso verso una vita più sana e equilibrata.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Torresella
Festival Brodetto 2024
Mulino Caputo

Molino Dallagiovanna
Di Marco