Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 24 aprile 2024  | aggiornato alle 08:17 | 104771 articoli pubblicati

Salomon FoodWorld
Rational
Salomon FoodWorld

secondo di pesce

Capasanta, riduzione di “Ultimosole", pesca, portulaca e cipria di barbabietola

La ricetta creata dallo chef Emanuele Donalisio del ristorante Il giardino del gusto di Ventimiglia, presente sulla guida TavoleDoc Liguria

 
24 febbraio 2024 | 10:30

Capasanta, riduzione di “Ultimosole", pesca, portulaca e cipria di barbabietola

La ricetta creata dallo chef Emanuele Donalisio del ristorante Il giardino del gusto di Ventimiglia, presente sulla guida TavoleDoc Liguria

24 febbraio 2024 | 10:30
 

Capasanta, riduzione di “Ultimosole

Noci di capasanta, riduzione di “Ultimosole", pesca, portulaca e cipria di barbabietola

Noci di capasanta, riduzione di “Ultimosole", pesca, portulaca e cipria di barbabietola.
Lo chef Emanuele Donalisio del ristorante Il giardino del gusto di Ventimiglia (Im) presenta questa ricetta tratta dalla guida TavoleDoc Liguria.

Ingredienti:

  • Pesca matura 1
  • Zucchero muscovado 1 cucchiaino
  • Sale qb
  • Pepe qb
  • Succo di limone 2 cucchiai
  • Panna 200 ml
  • Xantano 2,5 g
  • Ultimosole passito 1 bicchiere e mezzo
  • Portulaca 1 mazzetto
  • Olio qb
  • Condimento agrodolce di Trebbiano 2 cucchiai
  • Cipollotto 1
  • Pesca noce 1
  • Polpa di capasanta 12 pezzi
  • Cipria di barbabietola 4 g

Preparzione

Lavare e pelare la pesca, prelevando tutta la polpa del frutto e mettendola in un contenitore. Aggiungere lo zucchero muscovado, sale, pepe e 2 cucchiai di succo di limone. A questo punto frullare il tutto emulsionando la panna e aggiungendo per ultimo 1,5 g di xantano. Una volta che il tutto è legato ed omogeneo, riporre la salsa all’interno di una bottiglia con pipetta e metterla in frigorifero. Versare in un pentolino il passito e farlo ridurre di 2/3, poi legare con un piccolino frustino 1 g di xantano. Riporre anche questo in frigo prima dell’uso.

Selezionare le punte più morbide della portulaca e metterle in un ciotolino, condirle con un filo di olio evo, 2 cucchiai di condimento agrodolce, un pizzico di sale, una pepata e cipollotto fresco tritato finemente (solo la parte bianca). Pelare poi la pesca noce semi-matura e tagliare su un tagliere le due estremità, ottenendo due sezioni di polpa da tagliare in finissime lamelle per comporre il piatto.

Per servire, utilizzare 4 piatti bianchi piani, disporre la pesca e nel frattempo scaldare una padella antiaderente in cui aggiungere poi poco sale e un filo d’olio. Cuocere le noci di capasanta solo da un lato per circa 3 minuti a fuoco alto, in modo unilaterale, ottenendo una cottura demi-cuit. Adagiarle poi a contatto con le lamelle di pesca. Utilizzare la pipetta per creare delle gocce di diverso spessore e larghezza, cospargere la riduzione di Ultimosole, aggiungere la portulaca e aggiungere a piacimento la cipria di barbabietola. Abbellire il tutto con qualche fiore.

Segui il nostro canale Telegram con tutte le ricette dei grandi chef italiani.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Cosi Com'è
Prugne della California
Pavoni
Siggi
Union Camere

Cosi Com'è
Prugne della California
Pavoni

Siggi
Brita
Molino Grassi