Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 26 maggio 2024  | aggiornato alle 14:06 | 105409 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Salomon FoodWorld

Ristoranti: come aumentare i clienti grazie alle prenotazioni

Incrementare il tasso di rotazione dei tavoli e il numero di avventori serviti, puntare su vendita suggerita, campagne promozionali e revenue management sono tutte strade da percorrere «per incrementare i ricavi di un'attività» spiega l'esperto di marketing della ristorazione, Giacomo Pini

di Martino Lorenzini
15 aprile 2024 | 05:00
Ristoranti: come aumentare i clienti grazie alle prenotazioni
Ristoranti: come aumentare i clienti grazie alle prenotazioni

Ristoranti: come aumentare i clienti grazie alle prenotazioni

Incrementare il tasso di rotazione dei tavoli e il numero di avventori serviti, puntare su vendita suggerita, campagne promozionali e revenue management sono tutte strade da percorrere «per incrementare i ricavi di un'attività» spiega l'esperto di marketing della ristorazione, Giacomo Pini

di Martino Lorenzini
15 aprile 2024 | 05:00
 

Agire sui ricavi per migliorare la performance economica di un'attività. Nel comparto della ristorazione questa azione è possibile per esempio grazie all'ottimizzazione del servizio di prenotazione.

Ristoranti: come aumentare i clienti grazie alle prenotazioni

Grazie alle nuove tecnologie è possibile ottimizzare le prenotazioni e migliorare i ricavi di un ristorante

Lo sa bene Giacomo Pini, consulente ed esperto di marketing della ristorazione, nonché fondatore di GpStudios. L'autore dei fortunati volumi "Risto Boom. Crea il successo del tuo locale", "L'Arte del Breakfast" e "Il marketing territoriale dell'Italia che non ti aspetti. Come vendere i luoghi magici fuori dai circuiti turistici commerciali", spiega come sia possibile, sfruttando al meglio le possibilità offerte dalle nuove tecnologie, agire in maniera efficace per aumentare facilmente i ricavi di un ristorante.

Ristoranti: perché puntare sulle prenotazioni

Quindi, perché un ristoratore dovrebbe puntare a ricevere più prenotazioni?

Per Giacomo Pini «chi è alla ricerca di una migliore performance economica per la propria attività può muoversi su due fronti, in maniera esclusiva o sinergica. Da un lato, infatti, potrebbe pensare di ottimizzare i costi per ottenere un margine più soddisfacente, lavorando quindi su standardizzazione, organizzazione e gestione oculata votata alla generazione di valore in ottica sostenibile. Dall’altro, invece, potrebbe preferire di focalizzarsi sul lato ricavi. In questo caso potrebbe quindi essere interessante sfruttare qualche strategia e qualche tecnica specializzata nell’aumentare il valore dello scontrino medio per ciascun avventore e/o incrementare il tasso di rotazione dei tavoli e il numero di clienti serviti. Vendita suggerita, campagne promozionali, revenue management (ovvero saper gestire i prezzi di ogni singolo tavolo come per le stanze di un albergo, ndr) sono tutte ottime strade da percorrere e le prenotazioni online potrebbero essere uno strumento utile per ottenere i risultati sperati».

I consigli di Italia a Tavola per gestire al meglio ristoranti, bar e hotel

Ristoranti pieni e l'importanza delle prenotazioni online

Ormai l’utilizzo delle prenotazioni online è abbastanza esteso, in quanto offre notevoli comodità per cliente e ristoratore.

Ristoranti: come aumentare i clienti grazie alle prenotazioni

Grazie a una serie di piattaforme digitali è possibile ridurre il numero di mancate presenze in un ristorante

«Il cliente ha la possibilità di prenotare un tavolo a qualsiasi ora del giorno e della notte, senza dover trovare il tempo per chiamare il locale e magari aspettare perché la linea è occupata - ha ripreso il fondatore di GpStudios - D’altro canto, il ristoratore finalmente non dovrà né correre continuamente al telefono per rispondere mentre è indaffarato a prepararsi per il servizio né dovrà più distrarsi dalle conversazioni in atto con i clienti nel locale per prendere nuove prenotazioni. Grazie poi a una serie di automazioni, rese implementabili da alcune piattaforme digitali, è possibile ridurre errori e diminuire la percentuale di no show (termine anglosassone che definisce la mancata presenza, ndr). Questo perché alcune piattaforme, anche a seconda dei servizi attivati, permettono al ristoratore di inviare un reminder al cliente, in cui viene ricordata la prenotazione effettuata. Nel momento in cui il promemoria è poi reso personalizzabile, si trasforma in una potentissima leva di marketing per iniziare già a lavorare sul valore percepito: perché ad esempio non inviare in anteprima il menu del giorno? O, magari, chiedere conferma se ci sono richieste particolari da soddisfare, come un posto in più che si è aggiunto al tavolo, la presenza di persone con intolleranze, o di bambini? Possiamo quindi affermare che le prenotazioni online possono costituire un ottimo strumento per migliorare alcune dinamiche operative, con il bonus aggiuntivo che anche il cliente può potenzialmente rimanere molto più soddisfatto dall’esperienza stessa nel locale ancora prima di viverla».

Incentivare le prenotazioni online al ristorante

Pini spiega quindi in che modo sia possibile incentivare le prenotazioni online.

Ristoranti: come aumentare i clienti grazie alle prenotazioni

Giacomo Pini, esperto di marketing della ristorazione

«Innanzitutto, avendo l’accortezza di costruire una identità online solida e una presenza costante - ha ripreso il fondatore di GpStudios - Farsi trovare sui motori di ricerca e sui social è un ottimo modo per farsi notare, e l’invito all’azione con pulsanti che rimandano a piattaforme native o di terzi per la prenotazione alleggerisce tantissimo l’operazione, sia lato cliente, sia lato ristorante. Tenere un database aggiornato di contatti può anche essere utile per operazioni di remarketing, risvegliando periodicamente i “clienti dormienti” e invitandoli a prenotare sempre tramite la piattaforma digitale. Anche le recensioni sono un ottimo gancio per promuovere l’azienda e ricevere più prenotazioni online: positiva o negativa che sia, invitare il cliente a tornare è un ottimo modo per mostrarsi vivi e attivi e interessati a ciascuna persona che varchi la soglia del locale. Per invogliare anche i più restii a sfruttare le prenotazioni online, si potrebbe pensare di implementare un piccolo cadeaux, un omaggio discreto che potrebbe anche essere un piccolo sconto da presentare poi sul conto. Potrebbe essere interessante sapere, per esempio, che le statistiche confermano che la maggioranza degli utenti prenota solitamente poche ore prima del pasto, in media tra le 6 e le 7 ore prima, mentre 4 persone su 10 effettua la prenotazione entro le 4 ore che anticipano la loro visita al locale, con un 43% di utenti che ha condiviso una sua valutazione sull’esperienza vissuta e un 20% che ha lasciato anche una recensione scritta. Ti ritrovi anche tu in questa situazione? Quali sono le preferenze culinarie di chi prenota online nel tuo locale? Quali sono i suoi comportamenti da quando ti contatta per la prenotazione a quando entra? Te la lascia poi la recensione una volta che è andato via? Avere questi dati è importante per capire quale potrebbe essere la strategia migliore per incentivare le prenotazioni all’interno di un locale. Anche online».

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Julius Meiln
Tinazzi

Siggi
Molino Grassi
Elle & Vire