Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 13 aprile 2024  | aggiornato alle 05:54 | 104556 articoli pubblicati

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Il Piemonte promuove il cicloturismo durante il Giro d'Italia e il Tour de France e offre varie strutture di ospitalità come Cascina di Corte, Santo Stefano Spa Relais e Grand Hotel Nuove Terme e una vasta rete ciclabile

di Alfonsa Sabatino
 
01 aprile 2024 | 16:30

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Il Piemonte promuove il cicloturismo durante il Giro d'Italia e il Tour de France e offre varie strutture di ospitalità come Cascina di Corte, Santo Stefano Spa Relais e Grand Hotel Nuove Terme e una vasta rete ciclabile

di Alfonsa Sabatino
01 aprile 2024 | 16:30
 

La regione attraversata dai due grandi eventi sportivi promuove sempre di più il cicloturismo per una conoscenza più slow e sostenibile. Per la quarta volta nella storia, la Corsa Rosa prende il via dal Piemonte.

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Il Giro d'Italia 2024 parte dal Piemonte

Il 4 maggio la partenza è da Venaria Reale, con la sua Reggia di 80.000 metri quadri di edificio monumentale e 60 ettari di Giardini, adiacente al seicentesco Centro Storico di Venaria ed ai 3.000 ettari recintati del Parco della Mandria. La Reggia di Venaria Reale, aperta al pubblico nel 2007 dopo i lavori restauro, è un capolavoro dell’architettura e del paesaggio, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997.

Dove dormire a Venaria Reale

Cascina di Corte 

Cascina di Corte è una dimora storica dal fascino antico, immersa in un paesaggio di assoluta bellezza. La struttura, composta da 12 camere, si trova a due passi dal centro storico e gode di un panorama suggestivo. Ricavato dall'antica ghiacciaia del '700, il ristorante Caciucco è seguito dallo chef Giuseppe Zangari, che realizza piatti contemporanei ed artistici, assolutamente in linea con la struttura che lo accoglie.

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Cascina di Corte a Venaria Reale (foto: cascinadicorte.it)

Cascina di Corte | Via Amedeo di Castellamonte 2 | 10078 Venaria Reale (To) | Tel 011 4593278

Dove dormire vicino a Oropa

Il Giro d’Italia prevede un passaggio sul colle di Superga al lato della famosa Basilica, a 75 anni dalla tragedia del Grande Torino, per poi terminare la seconda tappa in salita a Oropa, che sarà anche la Montagna Pantani di questa edizione, esattamente 25 anni dopo la storica impresa del ciclista. Oropa è immersa in un'oasi di natura incontaminata, meta ideale per turisti e sportivi che possono godere dei molti sentieri per passeggiate e trekking, dei rifugi alpini e della funivia che conduce al lago del Mucrone e all'omonima stazione sciistica. Suggestivo anche il Santuario di Oropa, dedicato al culto della Madonna Nera, detta appunto Santa Vergine d'Oropa.

Il Santo Stefano Spa Relais

Il Santo Stefano Spa Relais è un hotel 4 stelle ai piedi delle Alpi Biellesi, circondato da ampi spazi verdi, con una piscina, campi da padel e un’elegante Spa.

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Santo Stefano Spa Relais (foto: www.lavitcollection.com)

Santo Stefano Spa Relais | Via Giuseppe Garibaldi 5 | 13876 Sandigliano (Bi) | Tel 015 249 6154

Dove dormire a Acqui Terme

La terza tappa per velocisti percorre la strada da Novara a Fossano; mentre il 7 maggio Acqui Terme ospita la partenza della quarta frazione. Acqui Terme è chiamata anche la Città calda ed è stata fondata dai Romani attorno alle sue fonti termali. La storia della città è ricostruita nel Museo Archeologico di Acqui Terme, ospitato nel Castello dei Paleologi, ma è l’Acquedotto Romano che testimonia il grande legame di Acqui Terme con l’acqua.

Questa imponente opera architettonica, che si sviluppava quasi totalmente nei sotterranei, è nata per portare in città le acque del Lagoscuro, sito nel comune di Cartosio. Da non perdere le fontane di Acqui: la Bollente si trova nel cuore del centro storico, a pochi passi dalla Piazza del Duomo, e da qui sgorga l’acqua termale sulfureo-salso-bromo-iodica a 75°C, invece la Fontana delle Ninfee, decisamente più recente (realizzata tra la fine degli anni ’90 e il 2000) è una lunga scalinata di vasche di marmo che parte da corso Viganò per scendere fino a piazza Italia.

Grand Hotel Nuove Terme

Dal 1891 il Grand Hotel Nuove Terme di Acqui Terme insieme al Centro Benessere è una delle strutture più esclusive della zona. La struttura, in una struttura strategica, vanta numerosi servizi, come la SPA interna o il famoso Centro Benessere Lago delle Sorgenti. Adiacente alla struttura sorgono le Terme Regie Acqui il centro termale curativo di antiche origini.

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Grand Hotel Nuove Terme ad Acqui Terme (foto: www.lavitcollection.com)

Grand Hotel Nuove Terme | Piazza Italia 1 | 15011 Aqui Terme (Al) | Tel  0144 58555

In estate, il Tour de France

Casa Coppi

Il 1° luglio 2024 la carovana del Tour de France 2024 arriva in Piemonte e passa da Tortona, con un Gran Premio della Montagna sulla salita del Castello denominata “Cote de Tortone - Fausto Coppi” in omaggio al grande campione piemontese. Proprio per gli idoli del Campionissimo, merita una visita Casa Coppi, un’abitazione della seconda metà dell’800 acquistata da Domenico Coppi, padre di Fausto.

La casa natale di Fausto Coppi oggi è concessa in comodato d’uso al Consorzio Turistico "Terre di Fausto Coppi", che dopo un intervento di ristrutturazione e restauro, ha riaperto la casa al pubblico. La struttura ospita un centro documentazione ricco di materiale documentale iconografico, di filmati, giornali, cimeli, curiosità.

Casa Coppi | Via Fausto Coppi 9 | Castellania Coppi (Al) | Tel 3425290653

Dove dormire vicino Tortona

Nordelaia

In un ambiente di lusso e natura, Nordelaia offre un’esperienza suggestiva, immersa nel territorio di cui si ciba e circonda. Oltre alle camere, Lorto è il ristorante guidato dallo chef Charles Pearce che propone tre menu degustazione: Terra, sei portate in cui il vegetale ne è il protagonista indiscusso. Acqua, il percorso del pesce. Chef’s Menu, per scoprire l’identità che lo chef ha voluto dare alla cucina de Lorto.

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Nordelaia a Cremolino (foto: www.ahotellife.com)

Nordelaia | Via Piazze 14 | 15010 Cremolino (Al)

Dove dormire nelle Langhe

La tappa continua poi verso Alessandria, per raggiungere le meravigliose delle colline di Monferrato, Langhe e Roero: Nizza Monferrato, Barbaresco, Alba, Sommariva Perno, Carmagnola, Moncalieri sono le tappe per arrivare a Torino. Il 2 luglio, il Tour de France parte da Pinerolo, fuori Torino, per raggiungere Valloire dopo le scalate a Sestriere e Galibier.

Hotel Casa di Langa 

Hotel Casa di Langa non è soltanto un albergo, ma un’esperienza sostenibile. Ognuna delle 39 camere è dotata di un letto matrimoniale artigianale e di un angolo relax; le Suite Monviso e Suite Alta Langa vantano una terrazza privata di 50 metri quadrati con una vista mozzafiato. Fàula Ristorante propone le specialità culinarie regionali e la Lelòse Spa & Wellness è l’ideale per rigenerarsi.

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Hotel Casa di Langa (foto: ptravelsclub.com)

Hotel Casa di Langa | Località Talloria 1 | 12050 Cerreto Langhe (Cn) | Tel 0173 520520

Il Piemonte in bicicletta

E per chi vuole approfittare di questi grandi eventi per una visita in bicicletta? Il Piemonte (tra i protagonisti della Fiera del Cicloturismo di Bologna, dal 5 al 7 aprile, appuntamento di riferimento per il settore del turismo attivo nazionale e internazionale) è attraversato da una rete ciclabile regionale e da alcune delle principali ciclovie turistiche che permettono di esplorare su due ruote il territorio per scoprire lentamente e in modo sostenibile le sue bellezze naturali, cultura e tradizioni. 

Qualche esempio? “Pinerolo, propongono dalla Fiera, con i suoi oltre 750 km di percorsi ciclabili che attraversano pianura, collina e montagna connettendosi con la Ciclovia del Po, lungo l’asse Moncalieri-Saluzzo, e con l’asse delle ciclopiste torinesi attraverso l’area Airasca-Stupinigi, è un’ottima meta per escursioni in bicicletta adatte a tutta la famiglia. Grazie inoltre al progetto Upslowtour dell’Unione Montana del Pinerolese, a pochissimi chilometri da Torino, sono stati tracciati 15 anelli, diversi per caratteristiche tecniche, da percorrere in mtb o in e-bike”. Ancora, Terres Monviso è il progetto transfrontaliero che unisce Italia e Francia e che fa leva proprio sulla forte vocazione turistica legata alla bicicletta.

Casa Conte Rosso

Sono proposti numerosi percorsi e circa 3mila km da percorrere in bici intorno al Monviso, oltre a una rete accessibile anche famiglie e turisti che coinvolge 6 valli della Provincia di Cuneo e 4 francesi.

In Piemonte tra Giro d'Italia e Tour de France: dove vedere il grande ciclismo

Casa Conte Rosso (foto: www.laboratorioaltevalli.it)

Per chi si muove in bicicletta segnaliamo Casa Conte Rosso, un ostello situato nel centro storico di Avigliana, a pochi chilometri da Torino e all’imbocco della Valle di Susa. L’ostello mette a disposizione 10 camere (camere doppie e camerate) con 42 posti letto. Tanti i servizi per chi viaggia su due ruote, oltre alla Ciclocucina, un ristorante bike friendly che offre cucina semplice e di qualità.

Casa Conte Rosso | Piazza Conte Rosso 20 | Avigliana (To) | Tel 0111 9820877

Un progetto che ha attirato l’attenzione anche a livello internazionale è quello del Bicigrill Parco Sangone, a Rivalta Torinese. Nato nel 2017 da un'idea di Bikehub, azienda specializzata nella consulenza in ambito ciclistico, il Bicigrill è la trasposizione degli autogrill stradali in ambito ciclabile, ma con più peculiarità.

Il Bicigrill di Rivalta è una graziosa struttura in legno costruita in uno snodo di ciclovie: sul percorso della Ciclabile del Val Sangone e della la Corona delle Delizie, punto di passaggio delle ciclabili del pinerolese, dell’Aida (Alta Italia Da Attraversare), dei percorsi Mtb e gravel del Monte San Giorgio e della Collina Morenica. Nel 2019, per rispondere a una presenza sempre più costante di viaggiatori in bicicletta, Bikehub ha aperto un secondo Bicigrill sulla neonata ciclovia Francigena, ai piedi della Sacra di San Michele, con apertura nel fine settimana e stagionale da marzo a novembre.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Di Marco
Onesti Group
ROS

Di Marco
Onesti Group
ROS

Molino Dallagiovanna
Molino Spadoni