Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 13 aprile 2024  | aggiornato alle 05:27 | 104556 articoli pubblicati

borgo medievale

A Pasquetta una piacevole gita fuori porta: il borgo medievale di Villincino

Villincino è un borgo medievale incantevole situato nel cuore di Erba. Fondato come residenza fortificata della famiglia Carpani. Questa, un'esperienza senza tempo, che offre un affascinante ritorno al Medioevo

di Arianna Monticelli
 
30 marzo 2024 | 09:23

A Pasquetta una piacevole gita fuori porta: il borgo medievale di Villincino

Villincino è un borgo medievale incantevole situato nel cuore di Erba. Fondato come residenza fortificata della famiglia Carpani. Questa, un'esperienza senza tempo, che offre un affascinante ritorno al Medioevo

di Arianna Monticelli
30 marzo 2024 | 09:23
 

Un itinerario inedito alla scoperta di un borgo medievale nel cuore di Erba, cittadina in provincia di Como, ai piedi delle Prealpi. Villincino merita un’uscita fuori porta per Pasquetta o durante una bella domenica di primavera, con la possibilità di una piacevole passeggiata che, del tutto inaspettatamente, catapulta indietro nel tempo.

A Pasquetta una piacevole gita fuori porta: il borgo medievale di Villincino

Il borgo medievale di Villincino (foto: upload.wikimedia.org)

A Villincino, l'ex residenza della famiglia Carpani 

L’antica Incino e la contrada di Villincino sono completamente circondate dalla città odierna e facilmente raggiungibili anche dalla stazione cittadina, lungo l’asse Milano-Asso. Il borgo nacque come residenza fortificata della famiglia Carpani, alleata dei milanesi Visconti, per poi passare nei secoli tra diverse proprietà. Nel XVI secolo gli edifici, in stato di abbandono, furono recuperati dall’arrivo di religiosi. Oggi Villincino conserva la pavimentazione in ciotoli di fiume, gli edifici in pietra tra i piccoli vicoli, Casa Carpani, la torre della Pusterla e l’edificio dello Stallazzo, che in origine fu un convento. Quello che resta dell’antica torre è uno degli accessi alla contrada: un passaggio dove ci si imbatte nel portale dominato nella parte alta da una bifora con una colonnina realizzata in marmo bianco di Candoglia. L'altro accesso è la pusterla, porta della fortificazione dove stavano di guardia i soldati. L’edificio è ancora oggi ben visibile, con la loggia rustica in alto e le piccole finestre a sesto acuto.

Curiosità: nelle vicinanze della pusterla è stata ritrovata una rara “forchetta” dell’alto Medioevo che si trova oggi al Museo civico di Erba. Tra la torre e la pusterla, c’è il cuore della contrada che conserva anche un lavatoio dell’Ottocento. Per il resto, nel borgo oggi molte costruzioni sono splendide residenze private recuperate, anche quelle da ammirare.  Del Castello un tempo presente invece resta solo un rudere. Non lontano dal borgo merita una sosta anche la chiesa romanica di Sant’Eufemia, V secolo: nota per il suo imponente campanile di oltre 32 metri, è uno dei più antichi edifici plebani conservati in Brianza e nel Comasco. Si legano a Incino e Villincino feste della tradizione, tra cui quella del Masigott, la terza domenica di ottobre, identificata come la festa di fine raccolto, ancora oggi appuntamento che richiama molti visitatori e che dà il nome al tipico dolce di Erba, rustico e gustoso.

Dove dormire nei pressi di Villincino 

Palace Hotel

A circa 10 km da Villincino, sulle pittoresche rive del Lago di Como, il Palace Hotel è un'imponente struttura che offre un ambiente unico che celebra l'ospitalità italiana, combinando con armonia il passato e il presente. Il personale multilingue accoglie gli ospiti con cordialità e si impegna per rendere il soggiorno indimenticabile. Il rinomato ristorante Antica Darsena propone piatti della tradizione locale preparati dallo chef Ercole Sandionigi.

Il Garden Bar offre cocktail con vista sul lago al tramonto. Il Centro Congressi è attrezzato per ospitare meeting ed eventi di successo. Il Palace Hotel fa parte di Villa d'Este Hotels, rinomata per l'ospitalità di prima classe. Le 94 camere, molte delle quali recentemente rinnovate, offrono viste spettacolari sulla città o sul lago e garantiscono comfort e privacy.

Palace Hotel | Lungo Lario Trieste 16 - 22100 Como | Tel 031 23391

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Nomacorc Vinventions
Schar
Fonte Margherita
Union Camere

Nomacorc Vinventions
Schar
Fonte Margherita

Union Camere
Cosi Com'è
Torresella