Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 18 giugno 2024  | aggiornato alle 10:34 | 105931 articoli pubblicati

Elle & Vire
Siad
Siad

Amitié Sans Frontières Roma, celebrato il ventennale con una serata di beneficenza

Appuntamento con la solidarietà, in occasione della serata charity voluta dal club service Amitié Sans Frontières Roma. tra gli obiettivi di quest’anno c’è quello di far conoscere l’autismo

di Lea Gasparoli
 
18 novembre 2023 | 10:10

Amitié Sans Frontières Roma, celebrato il ventennale con una serata di beneficenza

Appuntamento con la solidarietà, in occasione della serata charity voluta dal club service Amitié Sans Frontières Roma. tra gli obiettivi di quest’anno c’è quello di far conoscere l’autismo

di Lea Gasparoli
18 novembre 2023 | 10:10
 

Serata dalle grandi emozioni, quella che si è tenuta a Roma in occasione del Gala di beneficenza in favore del Progetto Umanitario di Amitié Sans Frontières Internazionale, in partenariato con I'Unhcr “Portare soccorso ai bambini afghani e ucraini” e dei progetti sull’autismo in favore della “Fondazione Bambino Gesù Onlus” e “ReTe per il sociale onlus”.

Amitié Sans Frontières Roma, celebrato il ventennale con una serata di beneficenza

Da sinistra Katia Tranne, Francesco Rocca, Giuseppe Calendino, Stefano Tozzi, Arianna Meloni, Tiziana Volpes e Antonello Aurigemma

Appuntamento con la solidarietà, in occasione della serata charity voluta dal club service Amitié Sans Frontières Roma, che ogni anno si prefigge obiettivi in favore di progetti umanitari internazionali e locali. Fondato nel 2003 dalla Presidente Tiziana Volpes con un gruppo di amici tutti animati da un comune spirito per il sociale, tra gli obiettivi di Amitié Sans Frontières Roma di quest’anno, presieduto pro tempore dall’avv. Rosanna Milella, c’è quello di far conoscere l’autismo.

La cena di beneficenza al Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia

L’evento si è aperto con uno straordinario aperitivo tra gli affreschi delle corsie Sistine, in un luogo di grande valore storico, artistico e culturale che rappresenta il primo esempio di architettura civile rinascimentale a Roma. Un parterre di oltre 400 persone è stato accolto presso il Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia per richiamare l’attenzione sul tema e sensibilizzare un pubblico attento, che accorre per sostenere i Progetti individuati dall’Associazione. Al fine di regalare ai presenti un momento all’insegna delle emozioni e dell’attenzione verso il prossimo, ospite d’eccezione è stato il maestro Gerardo di Lella con la Pop Orchestra, composta da 28 elementi, e che è parte della Grand Orchestra, con un repertorio scelto per l’occasione, un viaggio nella storia della musica, da Ennio Morricone alla musica anni ‘90.

La serata ha visto la partecipazione di personalità del mondo delle istituzioni come il capo della segreteria politica di Fratelli d'Italia Arianna Meloni, il Presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio On. Antonello Aurigemma, il Consigliere della Regione Lazio Chiara Iannarelli, il Senatore Lavinia Mennuni, il consigliere del Comune di Roma Rachele Mussolini, il consigliere del I Municipio Stefano Tozzi e il consigliere del XV Municipio Giuseppe Calendino; presenti, inoltre, i personaggi del mondo dello spettacolo Enrico Papi, Elena Santarelli, Alessandro Tersigni, Mavina Graziani, Simon Grechi ed Elena Aceto Di Capriglia. Presenti, tra gli altri, il giornalista Rai Ignazio Ingrao e Bianca Maria Lucibelli.

Tra gli imprenditori, hanno aderito il Presidente di Volpes Case, Cav. Umberto Volpes, il Presidente Mercer Italia, Dott.Enzo De Angelis, l’Ad di Mercer Italia, Dott. Marco Valerio Morelli, l’Ad della Banca del Fucino, Dott. Francesco Maiolini, la Presidente di Terziario Donna Confcommercio Roma, Dott.ssa Simona Petrozzi, l’Avv. Marina Marconato,delegata alla lotta contro la violenza di genere di Terziario Donna Confcommercio Roma, l’Avv. Caterina Flick, Head of Legal di Agid Agenzia Digitale italiana della Presidenza del Consiglio, il presidente di Coldiretti Lazio, Dott. Davide Granieri, l’Avv. Riccardo Bolognesi, Consigliere dell’Ordine Avvocati di Roma e Direttore della Scuola Forense “Vittorio Emanuele Orlando" e Valentino Crugliano, titolare di VAccomodation. Presenti all’evento l’Ambasciatrice del Libano Mira Daher e l’ex Ambasciatrice della Repubblica dell’Armenia Victoria Bagdassarian. A fine cena si è svolta la tradizionale sottoscrizione a premi, il cui ricavato verrà interamente devoluto in beneficenza. I premi in palio, ogni anno, vengono donati da tante importanti realtà commerciali del territorio e brand internazionali. I personaggi Mavina Graziani, Enrico Papi e Alessandro Tersingi hanno consegnato i primi tre premi.

Far conoscere l'autismo con il progetto di Amitié Sans frontières Internazionale

Quest’anno, i proventi della serata organizzata da Amitié Sans Frontières Roma saranno destinati al Progetto Umanitario di Amitié Sans frontières Internazionale, in partenariato con I'Unhcr “Portare soccorso ai bambini afghani e ucraini”, alla “Fondazione Bambino Gesù” per contribuire ad una borsa di studio annuale di terapia psicologica per bambini nello spettro autistico e a “ReTe per il sociale onlus” per il sostegno economico alle famiglie bisognose nell’accesso alle terapie fornite ai bambini nello spettro autistico e per una formazione specifica a familiari, caregivers e terapisti. L’obiettivo è anche quello di far conoscere all’opinione pubblica l’autismo, che ancora non viene considerato una malattia, pur essendo molto diffusa: in Italia, si stima che 1 bambino su 77 (età 7-9 anni) presenti un disturbo dello spettro autistico con una prevalenza maggiore nei maschi. L’evento ha ottenuto il Patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio.

Lo svolgimento della serata ha visto la presentazione dei progetti legati al disturbo dello spettro autistico da parte del Prof. Stefano Vicari, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù; inoltre presenti, in rappresentanza dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il Prof. Alberto Villani, coordinatore funzionale dell’Area Clinica Pediatria Universitaria Ospedaliera, Direttore dell’Uoc di Pediatria Generale, e dell’Istituto della Salute del Bambino e dell’adolescente ed il Prof. Alessandro Inserra, direttore dell’Uoc di Chirurgia generale e Toracica. In rappresentanza della Fondazione Bambino Gesù Onlus presente il Segretario Generale, Prof. Francesco Avallone.

«Ogni anno i soci di Amitié Sans Frontières club service Roma scelgono di sostenere dei progetti diversi che vengono individuati con le organizzazioni laiche e religiose del territorio, ciò al fine di diventare un riferimento solido e continuativo nel corso degli anni» afferma la Presidente fondatrice Tiziana Volpes.

L’Associazione internazionale a scopo umanitario, “Amitié Sans Frontières”, condivide i principi fondatori “Justice, Tolèrance, Amitié” ed è il primo Club di servizio nato in Europa, nel Principato di Monaco, per volontà di Madame RégineVardon West la quale dal 1991, spendele proprie energie per diffonderne lo sviluppo sotto la Presidenza d'Onore del Principe Sovrano Alberto II di Monaco. Nel luglio del 1997 è nata “Amitié Sans Frontières” Italia con lo scopo di coordinare i Club Italiani.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Longarone Fiere
Julius Meiln
Di Marco
Nomacorc Vinventions
Siad

Longarone Fiere
Julius Meiln
Di Marco

Nomacorc Vinventions
Rcr
Siggi