Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 30 maggio 2024  | aggiornato alle 10:52 | 105488 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Salomon FoodWorld

Oltre 5.500 under 35 in vigna: l'innovazione al servizio della tradizione vinicola

Tra innovazione, sostenibilità e valorizzazione del territorio, questi nuovi vignaioli, come riferito dalla Coldiretti, stanno conquistando i mercati nazionali e internazionali con i loro vini di qualità [...]

16 aprile 2024 | 14:59
 

Oltre 5.500 under 35 in vigna: l'innovazione al servizio della tradizione vinicola

Tra innovazione, sostenibilità e valorizzazione del territorio, questi nuovi vignaioli, come riferito dalla Coldiretti, stanno conquistando i mercati nazionali e internazionali con i loro vini di qualità [...]

16 aprile 2024 | 14:59
 

Sono più di 5500 i giovani agricoltori e le giovani agricoltrici in Italia che producono vino, il comparto più gettonato dalle imprese under 35. In pratica, come riporta la Coldiretti, un'azienda su dieci tra quelle condotte da ragazzi e ragazze possiede una vigna. Il tratto distintivo dei viticoltori under 35 è l'attenzione alla sostenibilità ambientale, una maggiore specializzazione nelle tecniche di marketing e un uso costante dei social per la promozione del proprio prodotto, attraverso uno storytelling che parte dal territorio e dalle sue caratteristiche.

Oltre 5.500 under 35 in vigna: l'innovazione al servizio della tradizione vinicola

Giovani viticoltori: il futuro del vino italiano è in buone mani

Non a caso i giovani vantano una maggiore propensione all'export, con quasi 1/3 delle aziende che vende all'estero, contro 1/5 della media generale, secondo Divulga. Ma i produttori di vino under 35 rappresentano anche una delle fasce più impegnate nell'innovazione con oltre il 70% che porta avanti in attività multifunzionali, dalla trasformazione e vendita aziendale del vino all'enoturismo fino alla vinoterapia. La regione con il maggior numero di produttori di vino under 35 è la Puglia con oltre 1/6 del totale, che precede Veneto e Sicilia. A livello generale le aziende agricole dei giovani possiedono una superficie superiore di oltre il 54% alla media, un fatturato più elevato del 75% e il 50% di occupati per azienda in più.

Le storie dei vignaioli della Generazione Z

I vini della Generazione Z protagonisti a Casa Coldiretti sono rappresentativi dei tratti distintivi dei nuovi vignaioli, dall'innovazione allo sguardo rivolto sui mercati esteri, dalla formazione fino alla valorizzazione del territorio. Anika, dell'azienda agricola Piera Bozzon, tiene viva l'antica tecnica veneta di coltivazione della Bellussera ma ha introdotto in cantina anche l'arte, realizzando acquerelli usando il vino come colore, dai quali poi prende spunto per la grafica delle etichette. In Puglia i fratelli Alessandro, Rossana e Rossella guidano l'azienda Nicodemo puntando soprattutto sull'agricoltura di precisione, caratterizzata da impianti di irrigazione controllati da remoto, che permettono di intervenire sui vigneti esclusivamente se necessario e quando la pianta lo richiede, prevenendone così gli attacchi parassitari.

Davide è laureato in Viticoltura ed Enologia e conduce l'azienda di famiglia, il Poggiolo, assieme al fratello Marco nell'Oltrepò pavese. Se a caratterizzare i vini prodotti nella Tenuta Pampinus, nei Campi Flegrei, dai fratelli Vincenzo e Francesco è l'origine vulcanica dei terreni dove crescono le uve, l'azienda friuliana La Viarte ha i suoi vigneti a quasi 200 metri di altitudine mentre le “Tenute Su Pranu”, con i fratelli Marco e Alessandro, si trovano all'interno del territorio del Mandrolisai, in Sardegna, che nel 2022 è stato iscritto al Registro nazionale dei Paesaggi rurali e d'interesse storico, una delle appena 14 realtà presenti in Italia. Alessandro, della Cantina Fantesini, ha puntato sui vitigni autoctoni dell'Emilia Romagna, dalla Spergola alla Sgavetta, mentre Alessandra della Casa vinicola Fazio è l'emblema dell'attenzione all'export, occupandosi delle politiche di vendita sul mercato asiatico, dalla Cina al Giappone.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       
LE ALTRE NOTIZIE FLASH
Loading...


Vini Alto Adige
Molino Pavoni
Onesti Group
Fonte Margherita

Vini Alto Adige
Molino Pavoni
Onesti Group

Fonte Margherita
Molino Grassi
Valverde