Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 26 maggio 2024 | aggiornato alle 13:51| 105409 articoli in archivio

A Erba

Come cambia la cucina attraverso le generazioni? Lo scopriremo a Ristoexpo

Appuntamento dal 10 al 13 marzo al centro espositivo e congressuale di Erba, dove ristoratori, imprenditori, istituzioni, istituti e scuole alberghiere si confronteranno sul tema “Generazioni gastronomiche”

Arianna Monticelli
di Arianna Monticelli
28 febbraio 2024 | 11:01

Oltre 150 espositori e più di 300 marchi rappresentati, con aziende leader nelle forniture per il settore Horeca, eccellenze agroalimentari e vitivinicole, masterclass e workshop con grandi protagonisti della cucina italiana. RistorExpo 2024, realtà espositiva dei professionisti del fuori casa, è arrivata alla 26ª edizione. Organizzato da Fondazione Lariofiere, in collaborazione con Confcommercio-Fipe Como e Lecco, l'appuntamento sarà dal 10 al 13 marzo al centro espositivo e congressuale di Erba (Como), dove ristoratori, imprenditori, istituzioni, istituti e scuole alberghiere ed esperti di settore sono quest'anno chiamati a confrontarsi sul tema “Generazioni gastronomiche”.

Come cambia la cucina attraverso le generazioni? Lo scopriremo a Ristoexpo

Un momento della passate edizioni di RistorExpo

A RistorExpo 2024 la cucina secondo le nuove generazioni

Boomer, Generazione X e Z e Millenials saranno al centro di diversi appuntamenti con l'obiettivo di capire le tendenze di ogni periodo ma anche per sondare l'eventuale esistenza di un filo capace di unire l'enogastronomia italiana dal Dopoguerra a oggi. «La gastronomia è in continua evoluzione. Ogni epoca registra tendenze su alimenti e tecniche ma anche nella scelta dei rituali di consumo e del linguaggio con cui si racconta il cibo - ha evidenziato Giovanni Ciceri, ideatore e curatore di RistorExpo alla presentazione dell'evento - Per questo abbiamo sempre di più la necessità di comprendere come le diverse generazioni si rapportino al mondo della cucina e ai suoi riti». Una sfida intelligente per un evento che da sempre concede il giusto rilievo anche a scuole e istituti alberghieri del territorio di Como, Lecco e Monza Brianza.

RistorExpo 2024, focus sui prodotti lariani e sul Molise

Nella 26ª edizione particolare rilievo verrà dato a due aree speciali, una dedicata alle “Identità Lariane”, animata dai produttori del territorio con un particolare focus sul Consorzio Igt Terre Lariane e l'altra riservata all'ospitalità di eccellenze enogastronomiche in arrivo dal Molise. «L'evento ha un'innata vocazione nel valorizzare le eccellenze locali, proiettandole in un contesto internazionale: è un efficace strumento per sostenere le aziende nelle grandi sfide del settore» ha evidenziato Fabio Dadati, presidente di Lariofiere al lancio della nuova edizione.

Tanti gli ospiti di RistorExpo 2024

RistorExpo prenderà il via domenica 10 marzo con ospiti di rilievo, dallo chef Davide Scabin al food writer Lorenzo Sandano, fino al critico Andrea Petrini e il giornalista ed esperto di marketing Giacomo Mojoli, con la presenza di Federico Quaranta e Tinto, pronti a condurre nel viaggio tra le generazioni gastronomiche. Nella stessa giornata, lo chef Tre Stelle Michelin Mauro Uliassi riceverà il Premio alla carriera RistorExpo 2024. Il riconoscimento “benemerito dell'enogastronomia del territorio” sarà invece conferito nel corso dell'evento a Mauro Elli, chef del ristorante il Cantuccio di Albavilla e a Carlo Piras dell'Antica osteria Casa di Lucia di Lecco.

Come cambia la cucina attraverso le generazioni? Lo scopriremo a Ristoexpo

Da sinistra Fabio Dadati, Giovanni Ciceri, Giacomo Mojoli e Luca Picchi

La giornata proseguirà con il primo appuntamento di Focus Pizza, il format ideato e condotto da Tinto che quest’anno avrà tra gli ospiti Errico Porzio, Alessandro Santilli e Ciro Tutino e per il gran finale, martedì 12 Marzo, il pizzaiolo numero uno al mondo per The best Pizza Awards, Franco Pepe.

Nella prima giornata della mostra saliranno sul palco principale anche le stelle del lago di Como Mauro Elli, Davide Caranchini, Davide Marzullo, Andrea Casali e Raffaele Lenzi, pronte a preparare un menu esclusivo. Il cuoco contadino Pietro Zito terrà invece martedì 12 una Lectio Magistralis per raccontare ai ragazzi delle scuole il progetto di salvaguardia della semplicità e dell'autenticità in cucina.

A RistorExpo 2024, i contest per barman e cuochi

Nuovo appuntamento anche per il contest del bartender Luca Picchi - “Cocktail lago di Como”: la selezione degli sfidanti sarà oggetto di una particolare prova speciale a tempo. La consueta sfida per team di studenti con il concorso RistorExpo Young Cup vedrà invece prove individuali sul tema torta Lombardia, un dolce da credenza proiettato verso “Milano-Cortina 2026”.

RistorExpo, info utili

RistorExpo sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30 e mercoledì 13 marzo dalle 10 alle 18. Accesso gratuito per gli operatori del settore. Visitatori: 15 euro. Clicca qui per consultare il programma nel dettaglio.

© Riproduzione riservata