Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 22 novembre 2019 | aggiornato alle 04:42| 62165 articoli in archivio
Rational
Pentole Agnelli
HOME     SALUTE     ALIMENTAZIONE

Una cattiva digestione
può iniziare dalla masticazione

Una cattiva digestione 
può iniziare dalla masticazione
Una cattiva digestione può iniziare dalla masticazione
Pubblicato il 11 settembre 2019 | 11:41

I problemi a livello digestivi sono piuttosto frequenti e possono avere cause molteplici. Solo in pochi casi il fastidio si trasforma in dispepsia cronica, per cui è necessario rivolgersi a un medico.

Dei sintomi più comuni e soprattutto di cause e rimedi della cattiva digestione, ha parlato Silvio Danese, responsabile del Centro per le malattie infiammatorie croniche intestinali di Humanitas, in un’intervista tv, riportata su Humanitasalute, che vi proponiamo di seguito.

Dolore, bruciore di stomaco e nausea sono i sintomi della cattiva digestione (Una cattiva digestionepuò iniziare dalla masticazione)
Dolore, bruciore di stomaco e nausea sono i sintomi della cattiva digestione

«La masticazione è fondamentale per vari motivi - ha detto Danese - innanzitutto la triturazione del cibo che avviene in bocca aiuta il lavoro successivo dello stomaco; vi sono poi degli enzimi nella saliva che facilitano la digestione ed è stato poi di recente scoperto che quando mastichiamo si creano delle piccole ferite (microtraumi) sulle gengive attraverso le quali, le cellule del sistema immunitario sentono gli alimenti ed evitano che si inneschi una risposta aggressiva contro gli alimenti».

I problemi a livello digestivo si manifestano in genere con dolore, bruciore di stomaco, senso di pesantezza, sazietà precoce e gonfiore. Talvolta, alcuni stili di vita comportamentali scorretti determinano una maggior difficoltà per lo stomaco, ne sono un esempio una masticazione insufficiente, mangiare in maniera frettolosa, fare dei pasti abbondanti e sdraiarsi dopo aver mangiato. La sonnolenza post prandiale è un processo che può verificarsi perché quando digeriamo il sangue viene richiamato verso l’apparato digerente e questo può indurre sonnolenza, difficoltà di concentrazione e mal di testa. «La dispepsia inoltre spesso si associa ad alterazioni del tono dell’umore, per cui durante i periodi di stress può essere più frequente. Non bisogna poi dimenticare la qualità di ciò che mangiamo perché la buona digestione inizia in cucina», ha specificato lo specialista.

«Se la dispepsia è cronica, e dunque i sintomi si protraggono per 2-3 mesi - ha aggiunto - è bene rivolgersi al medico o allo specialista, al fine di comprendere le cause sottostanti, anche se purtroppo in tre volte su quattro non si riesce a identificare cosa determini una cattiva digestione. A volte questa può essere dovuta alla presenza di una gastrite, di un’ulcera, al reflusso gastroesofageo, a problemi a carico dell’apparato biliare, assunzione di alcuni farmaci. In questi casi è possibile risolvere il problema. Nel restante 75% dei casi in cui la dispepsia è idiopatica si interviene trattando i sintomi».

Laddove la dispepsia sia idiopatica, si procede con terapia farmacologica. Inizialmente ci si indirizza verso farmaci antisecretivi, che riducono la produzione di acido, oppure farmaci che aiutano la motilità e dunque lo svuotamento gastrico. «Per ogni paziente sarà necessario trovare la terapia efficace, perché non tutti rispondono allo stesso modo a uno stesso specifico trattamento», ha concluso il professor Danese.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


salute health benessere silvio danese humanitasalute humanitas dispepsia cattiva digestione masticazione alimentazione malessere fastidio medico malattie infiammatorie croniche intestinali

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).