Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 06 dicembre 2019 | aggiornato alle 10:02| 62416 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Mariuccia Passera
Mariuccia Passera
Mariuccia Passera
di Mariuccia Passera

Artisti e artigiani tra i commensali
ai pranzi del resort L’Andana

Artisti e artigiani tra i commensali 
ai pranzi del resort L’Andana
Artisti e artigiani tra i commensali ai pranzi del resort L’Andana
Pubblicato il 03 maggio 2019 | 08:42

Un commensale speciale, un artista o un artigiano locale, per movimentare il pranzo della domenica. “Aggiungi un posto a tavolo” è l’iniziativa tra cultura e cucina, del resort L’Andana di Castiglione della Pescaia (Gr).

Il pranzo della domenica, vero e proprio rito che unisce famiglia e amici, diventa così l’occasione per scoprire un menu interamente basato su un unico prodotto del territorio e fare posto a un invitato speciale, un artista o un artigiano di rilievo che realizzerà opere dal vivo e condividerà tempo, racconti ed esperienze.

(Artisti e artigiani tra i commensali ai pranzi del resort L’Andana)

Ogni settimana viene organizzata una proposta unica nelle ricette, nei profumi, nella “vibrazione” artistica trasmessa dall’invitato, ogni volta differente. E così, se il 5 maggio si pranza con una varietà toscana di pollo in compagnia della grossetana Natalia Cellini, il 12 maggio si scoprono gli asparagi e si celebra l’incontro con Era Balestrieri, mentre i fagioli sono protagonisti, con Massimo Rosadoni, dell’appuntamento del 19 maggio. L’occasione per sedersi intorno a una tavola più sociale che ‘social’, dove riscoprire il piacere di un’intimità non virtuale, assaporando un menù ricco di fantasia.

(Artisti e artigiani tra i commensali ai pranzi del resort L’Andana)

Domenica 5 maggio va in scena “A tutto pollo”, il pranzo dedicato al pollo del Valdarno, razza autoctona che stava scomparendo, prima di essere salvata da un gruppo di appassionati. Questo presidio Slow Food viene declinato in un intero menù: il pollo del Valdarno è introdotto come entrée, cotto in terrina con asparagi al burro nocciola, arricchisce le pappardelle al ragù di gallo con batonette di verdure al sesamo nero, in seguito è proposto sotto forma di anca di pollastra arrostita “all’antica” con patate confit e peperoni Maremmani. Non poteva mancare nel dessert: le sue uova compongono lo zabaione al tavolo profumato al vin santo con cantuccini.

(Artisti e artigiani tra i commensali ai pranzi del resort L’Andana)

Il “posto a tavola in più” è per Natalia Cellini, che ha aperto un proprio studio a Grosseto, nel 1999, per dedicarsi alla pittura e all’insegnamento. L’artista decostruisce, assembla, ricostruisce le sue opere con materiali di scarto, oggetti personali, salvando dall’oblio storie ed emozioni, per sottrarle al trascorrere del tempo.     

Domenica 12 maggio è tempo di “Asparagi”, autentica delizia primaverile: per l’occasione saranno utilizzati prodotti freschi provenienti dalla Toscana, naturalmente, ma anche dal Veneto, come omaggio al Resident Chef de L’Andana Marco Ortolani, originario di Varese. A partire dalle migliori varietà di asparagi viene proposto un menù capace di spaziare dall’antipasto al dessert, con frittatina di cipolle – rigorosamente della Tenuta – con asparagi selvatici e aneto, risotto con asparagi e birra Agricola di Talamone, gratin di Bruscandoli con fegatini di pollo e pecorino “riserva”. Chiude il pranzo un gustoso sorbetto alla vaniglia con i pregiati asparagi bianchi di Cantello.

Ospite della tavolata, Era Balestrieri, artigiana della pelletteria dalla curiosa biografia: nativa di San Francisco, ha abbandonato l’editoria per andare a bottega da Ferruccio Serafini, maestro sellaio dal portafoglio clienti leggendario – che annoverava Anna Magnani, Marlon Brando, John F. Kennedy – e imparare il mestiere. Oggi Era Balestrieri realizza pezzi unici su misura con materiali di altissima qualità, e viene citata dalle principali riviste di moda.

Domenica 19 maggio si salpa “Alla scoperta dei Fagioli“: grandi protagonisti sono appunto i fagioli della Lucchesia, presidio Slow Food, un prodotto dai mille nomi popolari – Rosso di Lucca, Aquila, Lupinaro, Cannellino di San Ginese, Malato, Mascherino. Il menù proposto esplora pienamente le potenzialità di questo alimento semplice, povero ma estremamente nutriente. Si inizia con la delicata catalanina di fagioli “Malati” di San Ginese con cipolla al Volpaia e Gamberi Rosa, si prosegue con la pasta spezzata con cozze, polpo e fagioli Rossi di Lucca, per poi gustare la spigola di Orbetello laccata ai fagioli neri con spinaci ripassati. In ultimo, viene servita la crema bruciata ai fagioli Scritti con sorbetto al limone. A tavola, come commensale, c’è Massimo Rosadoni, ideatore e fondatore di Olpe Forme in Terracotta, laboratorio e bottega che da più di 25 anni è un punto di riferimento a Castiglione della Pescaia. Massimo Rosadoni crea oggetti al tornio, dipingendoli a mano con paesaggi della Maremma, e oggetti smaltati, decorati con sovrapposizioni e fusioni tra colori.

Per informazioni: www.andana.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


hotel albergo accoglienza tavola menu artisti artigiani toscana resort l andana castiglione della pescaia pranzo domenica

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).