Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 aprile 2020 | aggiornato alle 22:48| 64609 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     VINO     CONSORZI

Nobile di Montepulciano, scongiurato il blocco all'export in Usa. Carletti e Zaia soddisfatti

Nobile di Montepulciano, scongiurato il blocco all'export in Usa. Carletti e Zaia soddisfatti
Nobile di Montepulciano, scongiurato il blocco all'export in Usa. Carletti e Zaia soddisfatti
Primo Piano del 30 ottobre 2008 | 18:14

I produttori di Vino Nobile speravano e sapevano fin da subito come sarebbe andata a finire e la comunicazione del Mipaaf ha confermato che il paventato blocco Usa per i vini di Montepulciano è stato di fatto superato. «Sapevamo fin dall'inizio della vicenda quale sarebbe stato il suo esito – spiega il presidente del Consorzio del vino Nobile di Montepulciano, Federico Carletti (nella foto)  – perché i produttori di Montepulciano sono uniti all'interno del Consorzio e puntano coesi a produrre nel massimo rispetto della qualità convinti che le regole vadano rispettate; tutto ciò non poteva che agevolare l'agenzia americana a far rientrare i dubbi manifestati durante la scorsa estate».

 Forte l'impegno del ministero delle Politiche Agricole e del ministro Luca Zaia in persona che insieme all'ambasciata italiana hanno contribuito a risolvere in tempi rapidi la questione. Anche la Regione Toscana, la Provincia di Siena e il Comune di Montepulciano si sono dimostrati sensibili e vicini nei confronti della realtà di Montepulciano. La Ttb dopo un periodo di osservazione  sostanzialmente dimostra di avere fiducia nel disciplinare dei vini di Montepulciano, ma allo stesso tempo nel lavoro del Consorzio e sicuramente nelle singole aziende che operano nel territorio con un minimo comune denominatore, produrre ottimi vini.

A Montepulciano il vino rappresenta un vero e proprio motore per l'economia locale con un indotto calcolato intorno al 70%. Nel 2007 i circa 90 imbottigliatori presenti nel territorio (oltre 70 sono associati al Consorzio) hanno prodotto nei circa 1.200 ettari iscritti all'albo della Docg circa 54mila ettolitri di vino destinato a divenire Nobile mentre per il Rosso nei 360 ettari vitati sono stati prodotti circa 22mila ettolitri. Oltre 8milioni le fascette rilasciate dal Consorzio nel 2007 per Nobile di Montepulciano e oltre 3milioni quelle per il Rosso Doc. Il mercato parla di un 60% di prodotto esportato e del restante 40% destinato al mercato nazionale. Tra i principali mercati la Germania, la Svizzera e l'Austria per l'Europa, mentre crescono le quote destinate a Gran Bretagna e paesi nordici. Si riconferma in forte crescita anche il mercato Usa che nel 2007 ha assorbito circa il 12% delle esportazioni.


Zaia: Lavoriamo perché simili episodi non accadano più
 «Ancora una volta la rapidità dell'intervento e l'efficace azione diplomatica hanno consentito di evitare un blocco alle esportazioni che tanto avrebbe pesato, in questo particolare e delicato momento di crisi mondiale, sulla nostra economia». Il ministro Luca Zaia (nella foto a sinistra) interviene a proposito del paventato blocco alle esportazioni di Vino Docg Nobile di Montepulciano verso i mercati Usa, annunciato in agosto dalla agenzia federale americana TTB (Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau) e scongiurato. Il problema era sorto dopo gli accertamenti effettuati dalla Guardia di Finanza in alcune imprese vitivinicole, che avrebbero prodotto e commercializzato il vino Docg senza che questo avesse, secondo gli inquirenti, i requisiti previsti dal relativo disciplinare. «Come ho chiarito sin dal primo momento – ha detto Zaia – il problema non riguardava in alcun modo la sicurezza alimentare, ma esclusivamente il disciplinare, che tuttavia non va trascurato: quando esiste una legge, va rispettata. Grazie all'azione combinata del Mipaaf e dell'Ambasciata italiana a Washington – spiega Zaia – non solo abbiamo scongiurato l'ipotesi di blocco delle esportazioni, ma abbiamo anche chiesto alle Autorità americane di fornire ai produttori italiani indicazioni uniformi sul modello di etichettatura da presentare per l'esportazione, per evitare che episodi simili si ripetano in futuro».


Articoli correlati:
Consorzio del vino Nobile di Montepulciano - SCHEDA
Usa, stop alle importazioni del Nobile di Montepulciano e del francese Saint-Emilion
Nobile di Montepulciano, soluzione a breve per la questione del vino taroccato
Vino Nobile di Montepulciano: calo delle uve ma resta grande la qualità

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®