Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 25 luglio 2021 | aggiornato alle 10:13 | 76777 articoli in archivio

I cocktail estrosi di Andrea Balleri colorano a Milano “Identità Golose”

Andrea Balleri, miglior barman italiano 2009 preparerà per il pubblico di Identità Golose, l’appuntamento congressuale dedicato alla cucina e alla pasticceria d’autore che si svolgerà dal 31 gennaio al 2 febbraio a Milano, inediti cocktail colorati e sensuali con gli spumanti Carpené Malvolti

12 gennaio 2010 | 12:46

I cocktail estrosi di Andrea Balleri colorano a Milano “Identità Golose”

Andrea Balleri, miglior barman italiano 2009 preparerà per il pubblico di Identità Golose, l’appuntamento congressuale dedicato alla cucina e alla pasticceria d’autore che si svolgerà dal 31 gennaio al 2 febbraio a Milano, inediti cocktail colorati e sensuali con gli spumanti Carpené Malvolti

12 gennaio 2010 | 12:46

MILANO - ll 'Lusso della semplicità”: sarà questo il filo conduttore della sesta edizione di Identità Golose, l'appuntamento congressuale di richiamo internazionale dedicato alla cucina e alla pasticceria d'autore che si terrà al Milano convention center da domenica 31 gennaio a martedì 2 febbraio. E il lusso della semplicità è anche quello che Carpené Malvolti ha scelto di regalare ai suoi ospiti con la partecipazione del miglior barman dell'anno 2009, ovvero il toscano Andrea Balleri, che domenica mattina 31 gennaio alle ore 12, subito dopo l'inaugurazione,  nella Vip Lounge preparerà due cocktail da lui inventati che hanno come base il Prosecco di Conegliano Doc Carpenè Malvolti, i prodotti de L'arte spumantistica, grappa e brandy rigorosamente Carpené.

Andrea BalleriGli stessi gioielli che da sei anni inebriano il pubblico di Identità Golose accompagnando prodotti tipici della regione Veneto o trasformandosi in ingredienti di succulenti piatti innovativi. Per la sesta edizione Carpené ha scelto come file rouge proprio la semplicità che racconta il sottotitolo di Identità Golose 2010, accostando il proprio nome alla preparazione di un qualcosa di semplice e invitante come i cocktail del miglior barman italiano, Andrea Balleri. Sarà dunque il drink miscelato il protagonista degli eventi Carpené nei tre giorni di kermesse.

Due cocktail d'effetto, colorati e sensuali come i nomi che Andrea Balleri ha voluto per loro. Carpené Passion è la sublimazione dello spumante rosé, mixato con la dolcezza sprigionata dal Mandarinetto, la fragranza esotica e latina del distillato di Passion Fruit, il contrasto secco-agrodolce del succo di mirtillo rosso. Il tutto decorato con grani di ribes rosso, perfettamente coordinati con il colore rubino del drink. In coppia con questo cocktail che sprigiona passione da ogni bollicina, Skianto, l'esuberante drink a base di Prosecco Carpené Malvolti, nel quale si incontrano in una esperienza sensoriale unica le note dolci del succo di mandarino fresco e quelle più agrumate dell'arancia in armonico equilibrio dolce-amaro con il gusto delle erbe e delle radici in infusione di Aperol, l'essenza rinfrescante della Vodka Keglevich alla mela verde e il retrogusto acidulo dello sciroppo di melagrana, decorato con frutti di alkekengi.

Mentre il primo giorno sarà lo stesso Balleri a preparare i cocktail per i presenti, i restanti due giorni gli stessi esclusivi drink verranno realizzati da altrettanti barman e distribuiti agli ospiti, così come sarà possibile degustare tutta la gamma di spumanti Carpené Malvolti presso lo stand situato all'esterno della Sala Auditorium, sede deputata ai lavori congressuali.

Andrea Balleri, capo barman della Grotta Giusti Natural spa resort di Monsummano terme (Pt) e sommelier pluridecorato della delegazione Toscana Ais, prima di ottenere il riconoscimento più prestigioso a livello nazionale per la sua categoria ha ottenuto piazzamenti d'onore al concorso per Miglior sommelier della Toscana nel 2005 e 2008, il quinto posto al Miglior sommelier d'Italia 2007 e nel 2008, e il titolo di Miglior sommelier della Toscana e il secondo gradino del podio al Miglior Ssommelier d'Italia nel 2009, anno in cui ha ricevuto anche il massimo riconoscimento come barman. Prima del titolo italiano, Balleri aveva già mostrato ottime potenzialità a partire dal 2001, quando si è aggiudicato il titolo di campione nazionale al Premio 'Angelo Zola”, seguito nel 2002 dai titoli mondiali Bacardi Martini Grand Prix e John White Course Singapore.


Articoli correlati:
Basta lusso a tavola Identità Golose si ricicla
Aibes, tutti i vincitori di Sorrento Andrea Balleri barman dell'anno
Il barman Andrea Balleri Miglior Sommelier della Toscana 2009

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali