Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 17 febbraio 2020 | aggiornato alle 13:09| 63490 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
HOME     VINO     CONSORZI

I Chiaretti lombardo veneti
protagonisti ai Giochi del Mediterraneo

I Chiaretti lombardo veneti 
protagonisti ai Giochi del Mediterraneo
I Chiaretti lombardo veneti protagonisti ai Giochi del Mediterraneo
Pubblicato il 27 giugno 2009 | 16:56

A Moniga il brindisi dei presidenti dei Consorzi del Garda e del Bardolino dopo il dietrofront dell’Unione europea sui rosé miscelati. Vinitaly porta i rosati tradizionali gardesani ai Giochi del Mediterraneo mentre si prepara una nuova collaborazione per la centomiglia velica del Garda

 «Siamo qui per festeggiare un successo»: è con queste parole che Lorella Lavo, sindaco di Moniga del Garda, la cittadina bresciana nella quale nel 1896 il senatore veneto Pompeo Molmenti inventò la 'ricetta” del Chiaretto, ha alzato il calice venerdì sera, durante la cerimonia di apertura di 'Italia in Rosa”, rassegna dei vini rosati nazionali, insieme con i presidenti dei consorzi di tutela del Bardolino, Giorgio Tommasi, e del Garda Classico, Sante Bonomo, per brindare al dietrofront dell'Unione europea sull'ipotesi di consentire la produzione di vini di colore rosa mediante una miscela di vini bianchi e rossi. Un progetto, quello comunitario, contro il quale i due consorzi gardesani, che condividono la tradizione del Chiaretto, hanno fatto fronte comune, per la prima volta nella loro storia, trovando immediato e convinto sostegno da parte del ministro per le politiche agricole, Luca Zaia, e del sottosegretario alla presidenza del consiglio, Aldo Brancher, ma anche di centinaia di giornalisti, amministratori e semplici appassionati che già a Vinitaly fecero sentire il loro sostegno ai produttori rivieraschi, sottoscrivendo una petizione in difesa dei vini rosati tradizionali. «I vignaioli del lago di Garda hanno saputo parlare ad una voce sola per difendere la loro storia e la loro tradizione» ha affermato il presidente del Garda Classico, Sante Bonomo. «Mi auguro – ha sottolineato il presidente del Bardolino, Giorgio Tommasi – che ora questa collaborazione possa continuare, nell'interesse del mondo vinicolo gardesano». E già si parla di una nuova iniziativa congiunta dei due consorzi rivieraschi del Chiaretto per la prossima Centomiglia velica del lago di Garda.

Intanto, grazie a Vinitaly e Veronafiere, il Chiaretto è protagonista anche ai Giochi del Mediterraneo in svolgimento sino al 5 luglio a Pescara. Come già in occasione dei Giochi Olimpici del 2008, anche per questo importante evento sportivo il ministero per le politiche agricole ha infatti incaricato Vinitaly di gestire uno spazio nella Business Lounge di Casa Italia, e fra le 32 etichette in degustazione, ben 8 sono quelle riferite ai Chiaretti gardesani, equamente divisi fra il Bardolino Chiaretto, prevalentemente ottenuto dalle uve di Corvina veronese, e il Garda Classico Chiaretto, proveniente soprattutto dal vitigno Groppello. 'La scelta di dare risalto ai vini rosati – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere – è stata fatta anche per dimostrare il sostegno di Vinitaly a una produzione che in Italia ha una tradizione frutto di una pratica enologica di qualità, che rischiava di essere svilita con l'introduzione nella nuova ocm della possibilità di ottenerli mescolando un vino bianco e uno rosso. Ora l'Ue ha fatto per fortuna marcia indietro, ma resta il nostro impegno a valorizzare una produzione che evidentemente non è ancora ben conosciuta ed apprezzata all'estero”.

Nella foto, da sinistra: il presidente del Consorzio del Bardolino, Giorgio Tommasi, il sindaco di Moniga del Garda, Lorella Lavo, e il presidente del Consorzio Garda Classico, Sante Bonomo, brindano col Chiaretto.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


talia a Tavola alimenti food bevande caffè birra distillati vino salute diete ristorazione aziende attrezzature ristoranti pizzerie bar enoteche hotel SPA agriturismi appuntamenti fiere turismo circoli libri stampa ricette oroscopo enogastronomia territorio ospitalità  horeca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).