Ros Forniture Alberghiere
Castel Firmian
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
lunedì 21 gennaio 2019 | aggiornato alle 05:34 | 57207 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Sapori, colori e contrasti nel piatto
La cucina di Simone Posteraro

Pubblicato il 19 dicembre 2018 | 10:02



Da Rita sul Mincio, a Volta Mantovana (Mn), l’ospitalità è un concetto interpretato in modo esteso. Non solo un servizio di ristorazione modello, ma da giugno a settembre è attiva anche una piscina.

Per gli ospiti della struttura il noleggio biciclette per godere della campagna mantovana in riva al fiume è un servizio in più molto apprezzato. Ma è la cucina, da queste parti, a interpretare da sempre un ruolo da protagonista, una decisa leva di marketing per la ristorazione e un polo di attrazione per la clientela. E Da Rita sul Mincio la gastronomia ha il suo peso.

Nicolò Pettenati, Giuseppe Caputo, Simone Posteraro (Sapori, colori e contrasti nel piatto La cucina di Simone Posteraro)
Nicolò Pettenati, Giuseppe Caputo, Simone Posteraro

Ai fornelli Simone Posteraro, cuoco schivo se lontano dalla sua brigata, ma determinato quando sforna piatti uno dopo l’altro per soddisfare la domanda della sala. «La passione per la cucina - ricorda lo chef - si è sviluppata osservando la mamma. Così, seguendo questo istinto, ho deciso di frequentare una scuola professionale e investire sul mio futuro».

Dai 14 ai 16 anni Simone impara i fondamentali del mestiere anche sul campo, prima in un ristorante della zona, poi in un locale di alto livello, all’Aquila Nigra di Mantova, «dove Vera Caffini mi ha insegnato davvero a lavorare», racconta. Negli anni successivi cammina con le proprie gambe e affina l’arte della cucina, esperienza dopo esperienza, in diversi locali della provincia.

Maturando, trova uno sbocco naturale in Da Rita sul Mincio con il suo turnover di coperti. «Qui - spiega Simone - amo elaborare ogni tipo di ricetta, ma se proprio devo indicare una tipologia ho un debole per i risotti. In particolare quello con la zucca mantovana». Ed ecco che il legame con il territorio si fa sentire con tutta la sua intensità. «Il Risotto alla zucca, amaretti e riduzione di Porto - precisa lo chef - è tra i piatti che mi danno maggiore soddisfazione. Adoro i contrasti, come quelli conferiti dal dolce della zucca, dall’anima croccante dell’amaretto e da quella alcolica del Porto».

(Sapori, colori e contrasti nel piatto La cucina di Simone Posteraro)

La carta del ristorante è un inno ai sapori. Ecco allora il Fagottino di pasta fillo ripieno di zucca con fonduta di taleggio e prosciutto crudo croccante, i Ravioli ripieni di lavarello con aglio, olio, peperoncino e prezzemolo, la Coppa di maialino da latte con patate arrosto, l’Involtino panato di pesce spatola siciliano al forno con carciofi spadellati e la Frittura mista di mare con verdure in crosta di grano.

«Mi piace proporre una gastronomia mediterranea - sottolinea Simone - ricca di sapori e colori e con abbondanza di pesce, che qui è sempre molto apprezzato. E non solo quello di acqua dolce. Per la mia linea di cucina le materie prime si rivelano quindi fondamentali sia per realizzare piatti della tradizione locale, come quelli a base di luccio o zucca, sia per quelli di altre culture. Per realizzare ricette ad ampio raggio i prodotti della gamma Debic si rivelano un supporto importante in fase di preparazione. Assicurano struttura morbida e omogenea, facilità nel montaggio, ottima tenuta e sapore pieno».

(Sapori, colori e contrasti nel piatto La cucina di Simone Posteraro)

Vantaggi di sostanza per il professionista, che può contare su una gamma articolata di panna, burro e basi per dessert. Soluzioni dedicate per ogni tipo di declinazione gastronomica. Debic, va ricordato, gestisce l’intera filiera, dalla produzione del latte fino al prodotto finito. «Un alleato indispensabile - conclude Simone Posteraro - per chi come noi esercita una professione impegnativa che richiede la massima attenzione per soddisfare sempre le esigenze della clientela. Un lavoro di sacrificio, ma anche di enorme soddisfazione, davvero gratificante».

Per informazioni: www.daritasulmincio.it

cuoco chef iat italiaatavola sapori colori contrasti piatto cucina Debic Simone Posteraro Da Rita sul Mincio Pozzolo di Volta Mantovana burro panna latte territorio riso zucca tipico pesci


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548